OLIMPIADI INTERNAZIONALI FEMMINILI MATEMATICA - BRONZO PER GIORGIA BENNASSI

20180415 151855

La settimana scorsa, per la prima volta in Italia, sono state ospitate a Firenze le EGMO, European Girls Mathematical Olympiad, cioè le Olimpiadi Internazionali di Matematica riservate alle ragazze di tutte le scuole medie superiori europee, che però quest’anno hanno visto la partecipazione come ospiti anche di numerose nazioni extraeuropee (USA, Giappone, Brasile, Arabia Saudita, …).

Giorgia Benassi, alunna di quarta al Liceo Scientifico Marconi di Carrara, che è stata convocata come titolare nella nazionale italiana femminile di matematica assieme ad altre tre ragazze, ha portato a casa una meritatissima medaglia di bronzo. Giorgia ha visto premiato il proprio talento ed il severo allenamento a cui si è sottoposta già dalle medie con i MathGuys del Marconi e più recentemente con lo staff che allena la nazionale italiana formato da ex olimpionici e professori universitari.

In prima assoluta mondiale nella giornata di sabato, al termine della gara internazionale, lo staff italiano ha poi voluto mostrare a tutti i rappresentanti delle squadre nazionali presenti l’invenzione tutta italiana delle “gare a squadre di matematica” che un gran successo ha avuto in Italia. Poiché le gare a squadre tipicamente sono composte da 7 elementi, si è deciso di far unire due nazionali, ognuna composta da 4 ragazze, e formare squadre da 8 ragazze. In parallelo alla gara riservata alle ragazze è stata poi condotta, con gli stessi problemi da risolvere, ma una classifica separata, una gara con squadre toscane ed umbre scelte tra le qualificate per la finale nazionale che si terrà a breve a Cesenatico.

A questa gara ha partecipato anche il Marconi, che, pur privato della sua capitana che gareggiava con la formazione Italia-Lituania, è sceso in campo con Fabio Bordigoni (capitano), Federico Nicolai (consegnatore), Marta Sanguinetti, Pietro Pianini, Alessandro Tedeschi, Luca Raffo, Olivieri Michele, Avio Baccioli e Niccolò Benassi (fratello di Giorgia) come riserva. E se la gara delle ragazze ha visto il netto predominio della squadra USA-Ucraina, con argento a Israele-Polonia e bronzo a Giappone-Svezia, con Italia-Lituania che si piazzava onorevolmente in quinta posizione, la gara tra le squadre “locali” ha visto il dominio assoluto del Marconi che ha terminato la gara con un distacco incredibile sulla seconda qualificata, il Castelnuovo di Firenze, a sua volta tallonata dal Copernico di Prato. La prestazione notevole del Marconi è stata sottolineata dalla stessa giuria, perché, ricomponendo la gara in una classifica virtuale unica, il Marconi si sarebbe piazzato al quinto posto assoluto davanti alla stessa Italia-Lituania.

Joomla templates by a4joomla